Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scuola, M5s: Tar conferma incapacità della Regione Lombardia

colonna Sinistra
Giovedì 14 gennaio 2021 - 10:58

Scuola, M5s: Tar conferma incapacità della Regione Lombardia

Per Alberti "estrama superficialità" su trasporti e tracciamento
Scuola, M5s: Tar conferma incapacità della Regione Lombardia

Milano, 14 gen. (askanews) – “Ci risiamo. Il Tar conferma l’incapacità del presidente della Regione e di chi insieme a lui ha preso le decisioni. Anche sulla riapertura delle scuole, la Lombardia gioca a scaricare tutte le sue colpe sul Governo centrale per nascondere le proprie incapacità”. Lo ha scritto in una nota il consigliere regionale lombardo del M5S, Dino Alberti dopo che ieri sera il Tar della Lombardia ha accolto il ricorso presentato dal comitato di genitori “A scuola!” contro l’ordinananza dell’amministrazione regionale che l’8 gennaio scorso aveva disposto la Dad al 100% in tutte le scuole secondarie presenti sul territorio regionale.

Per il rappresentante del M5s “anche per questo problema, Regione Lombardia è rimasta affetta dalla sua solita sindrome da immobilismo cronico. Ha trattato con estrema superficialità due dei nodi cruciali che stanno determinando l’impossibilità di poter far tornare gli studenti a scuola ossia il potenziamento dei mezzi di trasporto necessari ai ragazzi delle superiori e la quasi totale mancanza dei sistemi di tracciamento all’interno degli istituti scolastici”.

“Vedere un’intera generazione che pagherà pesantemente per gli errori commessi da una Giunta sorda, ma sempre pronta a tutelare precise categorie di imprese come, ad esempio, quella dei gestori degli impianti sciistici, fa tristezza e rabbia. Va ricordato a chi gestisce la Regione che la riapertura delle scuole con almeno il 50 per cento di studenti in presenza non è un capriccio della Ministra dell’Istruzione ma fa parte dell’Accordo Stato Regioni siglato prima dello scorso Natale”, ha concluso Alberti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su