Header Top
Logo
Mercoledì 21 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Referendum, Di Maio: da fautori del no fake news ridicole

colonna Sinistra
Martedì 15 settembre 2020 - 11:02

Referendum, Di Maio: da fautori del no fake news ridicole

"Non riduce rappresentatività, voto sì per futuro Italia"

Roma, 15 set. (askanews) – Il taglio dei parlamentari “ha smosso gli animi di una certa vecchia politica, che è terrorizzata dal perdere posti in Parlamento e si sta inventando cose incredibili per convincervi a votare no. Girano fake news e motivazioni senza capo né coda”. Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in un video postato su Facebook.

“Dopo che la riforma – ricorda – è stata votata quattro volte in Parlamento con il consenso di tutti, 70 senatori si sono svegliati e temendo di non essere rieletti hanno provato a buttare la palla in angolo raccogliendo le firme per indire il referendum. E molti di loro hanno anche votato sì”.

“Quelli del no – sottolinea Di Maio – dicono che è un taglio alla democrazia, perchè verrebbe a mancare la rappresentatività. La Germania ha 700 parlamentari per 83 milioni di cittadini, la Francia 600 per 66 mln, gli Usa 535 parlamentari per 330 mln. L’Italia con 60 mln ne ha 945, quasi il doppio degli Usa. Allora anche loro, secondo la loro logica, non sono Paesi democratici? I fautori del no dicono che con meno eletti è un Parlamento meno democratico, è ridicolo”.

“Dicono – prosegue ancora – che il risparmio non è così significativo, ma se un risparmio c’è, piccolo o grande, perchè dobbiamo buttarlo via? A parte che 300 mila euro al giorno non sono pochi, sono 500 mln in 5 anni che possono essere investiti in sanità o assistenza alle famiglie”.

Infine, “quelli del no dicono che serve ben altro. Intanto devono dirci cosa, perchè di benaltrismo questo Paese morirà. Qui non bisogna convincere nessuno: è una scelta. Vogliamo iniziare a guardare avanti o continurare a lamentarci, vogliamo riportare il Paese agli standard europei o lasciarlo così com’è con i privilegi e gli interessi di una minoranza? Io voto sì non perchè sia un referendum M5s perchè è di tutti. Voto sì perchè sono stanco di correre dietro al futuro”, conclude.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su