Header Top
Logo
Martedì 25 Febbraio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Emilia R, Bonaccini presenta giunta: solo 2 assessori confermati

colonna Sinistra
Giovedì 13 febbraio 2020 - 12:44

Emilia R, Bonaccini presenta giunta: solo 2 assessori confermati

Baruffi sottosegretario; al segretario regione Pd il Bilancio
Emilia R, Bonaccini presenta giunta: solo 2 assessori confermati

Bologna, 13 feb. (askanews) – Con quattro donne e sei uomini Stefano Bonaccini porta a battesimo la nuova squadra di governo della Regione Emilia-Romagna. La giunta, presentata a meno di tre settimane dal voto, contiene solo due assessori già presenti nel primo mandato.

Davide Baruffi, ex sindaco di Soliera, nel modenese, ed ex parlamentare del Pd, sarà il nuovo sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna. Elly Schlein, di 34 anni, la più eletta alle elezioni del 26 gennaio con la lista “Emilia-Romagna coraggiosa” è la vicepresidente della Regione oltre a diversi incarichi tra cui le Politiche giovanili e i rapporti con Unione europea.

A Raffaele Donini, già vicepresidente ed ex assessore ai Trasporti, andranno le Politiche per la salute; a Vicenzo Colla, 58 anni, vicesegretario Cgil nazionale, lo Sviluppo economico, Green economy, Lavoro e formazione.

Irene Priolo, già assessore nel Comune di Bologna, è il nuovo assessore all’Ambiente e alla Protezione civile; Andrea Corsini, confermato per il secondo mandato, è il nuovo assessore alla Mobilità e Trasporti e Turismo; Barbara Roli, consigliere regionale uscente, è l’assessore alla Montagna, alla programmazione territoriale e alle Pari opportunità.

Alessio Mammi, 39 anni, già sindaco a Scandiano, è assessore all’Agricoltura; a Paola Salomoni, 53 anni, pro-rettrice dell’Alma Mater, spetta l’assessorato alla Scuola e università; Mauro Felicori, già direttore della Reggia di Caserta, governerà Cultura e Paesaggi; Paolo Calvano, 42 anni, segretario del Pd Emilia-Romagna, avrà il Bilancio e il personale.

“Solitamente squadra che vince non si cambia – ha detto Bonaccini -, io l’ho cambiata quasi tutta perché abbiamo bisogno di continuare a innovare e rinnovare”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su