Header Top
Logo
Lunedì 17 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ugl Lombardia e Lega: basta con morti sul lavoro, più prevenzione

colonna Sinistra
Mercoledì 12 giugno 2019 - 18:45

Ugl Lombardia e Lega: basta con morti sul lavoro, più prevenzione

Morgillo e Senna: "Servono più investimenti in sicurezza"

Roma, 12 giu. (askanews) – Ugl Lombardia e Lega insieme nella battaglia contro le morti bianche, dopo l’ennesimo caso, oggi all’aeroporto di Malpensa, di un operaio morto sul posto di lavoro.

Claudio Morgillo, segretario regionale Ugl Lombardia, esprime “il cordoglio di tutta l’organizzazione alla famiglia del 49enne che questa mattina è deceduto nel fare il proprio lavoro all’aeroporto di Malpensa. Morire sul lavoro non è da paese civile ecco perché Ugl è impegnata attraverso il suo segretario generale Francesco Paolo Capone in una battaglia che ha visto portare questo tema in tutte le piazze d’Italia con lo slogan #lavorarepervivere. Bisogna puntare ancora di più sulla sicurezza nel mondo del lavoro anche attraverso maggiori investimenti e più formazione affinché il 2019 inverta una tendenza che l’anno scorso ha registrato 1133 decessi tra cui il primato va proprio alla Lombardia. Basta morti bianche”.

“Ancora una vittima sul lavoro, oggi a Malpensa: questo è inammissibile – dichiara Gianmarco Senna, consigliere regionale della Lega e Presidente della Commissione Attività produttive di Regione Lombardia – Il nostro impegno è volto alla prevenzione, perché fatti simili non possano mai più accadere. Esprimo sentite consoglianze alla famiglia e ai compagni di lavoro, a titolo personale ed istituzionale per Regione Lombardia. Basta morti sul lavoro”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su