Header Top
Logo
Mercoledì 19 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salvini: dopo 26 maggio spero rapporti con M5s tornino normali

colonna Sinistra
Martedì 14 maggio 2019 - 21:49

Salvini: dopo 26 maggio spero rapporti con M5s tornino normali

Governo va avanti, ma si vota per l'Europa e non per esecutivo
Salvini: dopo 26 maggio spero rapporti con M5s tornino normali

Carpi (Modena), 14 mag. (askanews) – Il 26 maggio si voterà per l’Europa non per il governo Conte. Lo ha ricordato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che tranquillizza sulla durata dell’esecutivo nonostante le frizioni con Luigi Di Maio: “i rapporti con i Cinquestelle spero che tornino normali dopo il 27 maggio, come lo sono stati fino a qualche settimana fa”.

“Si avanti, si va avanti – ha detto Salvini a margine di un comizio elettorale a Carpi, nel modenese -. Anche perché il voto del 26 maggio sono l’unico che sta parlando di Europa”.

“Non rispondo alle provocazioni e alle polemiche – ha proseguito il vicepremier -. Lavoro, bado ai fatti: i reati sono calati del 15%, sbarchi ridotti del 99%, c’è da fare la riforma della Legge Fornero, la riforma della giustizia, la flat tax per famiglie e imprese. Quindi il governo va avanti. L’unica cosa che mi ostino a fare da solo in Italia è parlare di Europa. Il 26 maggio gli italiani votano per cambiare l’Europa, non per cambiare il governo”.

“C’è tanto da fare in Europa – ha concluso Salvini -. Se ci mandano a essere il primo partito in Europa, dopo che lo siamo in Italia, le leggo sulle banche, sull’agricoltura, sul commercio, sulla pesca, sul lavoro. Voglio cambiare precariato e disoccupazione. I rapporti con i Cinquestelle spero che tornino normali dopo il 27 maggio, come lo sono stati fino a qualche settimana fa”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su