Header Top
Logo
Domenica 20 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd e associazioni in piazza a Milano, appello di Sala all’unità

colonna Sinistra
Venerdì 11 gennaio 2019 - 20:06

Pd e associazioni in piazza a Milano, appello di Sala all’unità

Dobbiamo cambiare, saper interpretare i bisogni su esempio Milano

Milano, 11 gen. (askanews) – Si è conclusa con un appello all’unità da parte del sindaco di Milano Giuseppe Sala la manifestazione contro il governo e la manovra lanciata dal Pd Milano Metropolitano che si è svolta stasera in piazza la Scala e a cui hanno aderito 50 sigle, tra associazioni e partiti. “Noi di sinistra dobbiamo cambiare. E’ giusto rivendicare le cose buone fatte ma siamo in grado di interpretare davvero i bisogni? Io voglio vincere con voi. E se ci vorrà del tempo, ci vorrà del tempo. Ma voglio che oggi, non quando ci saranno le primarie del pd, sapere chi sono i nostri candidati” ha detto Sala. “Vogliamo che tutti siano partecipi – ha proseguito – E’ questo il grande cambiamento. Facciamo sì che l’esempio di Milano si diffonda in tutto il Paese. Noi siamo i più concreti, non stiamo sognando ad occhi aperti”, ha detto Sala. E per battere la destra “non bisogna definirli cialtroni, ma essere superiori nelle idee e nelle proposte, nella volontà di essere uniti veramente. Ecco,’Uniti’ è lo slogan di questa manifestazione e la sintesi di tutto questo”.

All’introduzione di Riccardo Bonacina (Direttore di Vita non profit) sono seguiti gli interventi di Don Gino Rigoldi, Roberto Cenati (ANPI), Alfredo Somoza (Ong Colomba), Paolo Petracca (Acli), Fabrizio Pesoli (Radio Radicale), Tidiane Gaye (scrittore e poeta senegalese), Barbara Megetto (Legambiente), Enrico Mantegazza (Fish Lombardia), e la chiusura del sindaco Giuseppe Sala.

“Una piazza straordinaria – ha detto la segretaria Silvia Roggiani – perché capace di aggregare voci e anime diverse, dalla politica all’associazionismo, tutti uniti dalla volontà di far sentire un grido di allarme contro questo governo arrogante e pericoloso che vorrebbe, al contrario, eliminare le diversità e ogni voce di dissenso. Da Milano, dalla nostra città, che ha saputo dimostrare come dalle diversità si possa creare ricchezza, vogliamo lanciare un messaggio all’Italia e a tutti coloro che non vogliono arrendersi: uniamoci attorno ai valori democratici, europeisti e progressisti. E costruiamo – conclude Roggiani – un’opposizione per mandare a casa il governo che calpesta la Costituzione e i valori dell’Europa unita”

Alla manifestazione, a cui secondo gli organizzatori hanno partecipato tremila persone, hanno aderito tra gli altri Acli a Anpi, Arcigay al Coordinamento Arcobaleno, Verdi, Giovani Democratici e poi, ancora Legambiente, Libera, Auser, Articolo 1, Federazione dei circoli Giustizia e Libertà, Pd, Radicali.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su