Header Top
Logo
Lunedì 17 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Al via tra le polemiche i lavori della Camera sulla manovra

colonna Sinistra
Mercoledì 5 dicembre 2018 - 20:45

Al via tra le polemiche i lavori della Camera sulla manovra

Gruppi di minoranza chiedono la sospensione dell'esame: "Testo finto"
Al via tra le polemiche i lavori della Camera sulla manovra

Roma, 5 dic. (askanews) – L’Aula della Camera ha iniziato tra le polemiche i lavori sulla manovra. I gruppi delle opposizioni, lamentando l’assenza del testo del provvedimento, hanno chiesto la sospensione dei lavori per evitare di iniziare una “discussione finta” su un ddl bilancio che “sarà profondamente modificato al Senato”.

Il testo “non c’è e non è pervenuto all’archivio e alla stamperia della Camera. “Non è a disposizione dei deputati e dei parlamentari”, ha lamentato Enrico Borghi (Pd) in apertura di seduta. Inoltre, ha attaccato, il governo ha già annunciato l’intenzione di porre la questione di fiducia. “Non siamo dei passacarte, questo è il luogo del confronto”, ha precisato.

Anche Fabio Rampelli (Fdi) ha rilanciato la “necessità di una pausa”. Il testo “non c’è – ha detto – ma ci sono altre sviste e altri errori in questa manovra, il testo non è stato ancora stampato e ha comunque delle anomalie interne che devono essere ancora corrette”.

Roberto Occhiuto di Fi ha aggiunto che “la responsabilità è del governo” e ha riferito che “un unico testo è arrivato quattro minuti fa”. Secondo Bruno Tabacci (Centro democratico) “non ha nessun senso iniziare la discussione su una manovra che sarà profondamente cambiata al Senato. Sarebbe meglio fare un intervento di Tria prima della fiducia. Sarebbe inutile fare una discussione così finta”.

Gab/Mau

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su