Header Top
Logo
Giovedì 20 Settembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Deputati Fi Sicilia: bene Orlando su periferie, Conte faccia tosta

colonna Sinistra
Venerdì 14 settembre 2018 - 14:11

Deputati Fi Sicilia: bene Orlando su periferie, Conte faccia tosta

Premier fa passerella dopo taglio di 463 milioni di euro

Roma, 14 set. (askanews) – “Per una volta siamo d’accordo con il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che oggi ha deciso, a nostro avviso giustamente, di disertare la visita nel capoluogo della regione siciliana del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il premier si presenta a fare una passerella alla scuola ‘Puglisi’ con una faccia tosta degna di miglior occasione, dopo aver tagliato, tra finanziamento pubblico e cofinanziamento, più di 463 milioni di euro che dovevano essere destinati alla Sicilia per il programma straordinario per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie”. Lo affermano in una nota congiunta i deputati siciliani di Forza Italia Stefania Prestigiacomo, Giusi Bartolozzi, Nino Germanà, Nino Minardo, Francesco Scoma e Matilde Siracusano.

“A Palermo – proseguono – sono stati tagliati quasi 220 milioni di euro; il comune di Agrigento ha perso più di 33 milioni di euro; quasi 9 milioni e mezzo in meno per il comune di Caltanissetta; al comune di Siracusa tagliati oltre 17 milioni e mezzo; quasi 9 milioni di euro in meno per il comune di Enna; per Catania oltre 57 milioni in meno; la città metropolitana di Messina ha subito tagli per 86 milioni di euro; al comune di Ragusa sono stati tagliati oltre 28 milioni di euro; al comune di Trapani, infine, andranno quasi 5 milioni di euro in meno. Qualche giorno fa Conte ha preso in giro l’Anci promettendo nuove risorse per i Comuni da erogare con futuri provvedimenti dell’esecutivo”.

“Noi non abbocchiamo e denunciamo il comportamento di un governo che si professa del cambiamento ma che con le sue decisioni si schiera apertamente contro i territori e contro i cittadini”, concludono i deputati siciliani di Fi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su