Header Top
Logo
Sabato 24 Febbraio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Di Maio a capi partito: firmate per dimezzare stipendio eletti

colonna Sinistra
Giovedì 15 febbraio 2018 - 16:15

Di Maio a capi partito: firmate per dimezzare stipendio eletti

Appello agli attivisti: postate video su pagine Facebook dei leader
Di Maio a capi partito: firmate per dimezzare stipendio eletti

Roma, 15 feb. (askanews) – “Oggi propongo il primo di una serie di temi per una convergenza di governo”. Lo ha annunciato il candidato premier del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, in una diretta video su Facebook rilanciata dal blog delle stelle. “Tutti i partiti – ha spiegato – firmino adesso questo atto in cui si impegnano a votare la proposta di legge che dimezza lo stipendio dei parlamentari e introduce la rendicontazione puntuale dei rimborsi spesa”.

Il testo dell’accordo proposto dai 5 stelle prevede che il “capo politico/segretario/presidente/candidato premier” della forza politica interessata alla proposta si impegni “a far votare in Parlamento a tutto il gruppo parlamentare che rappresento, una legge che dimezza le indennità dei parlamentari e introduce la rendicontazione puntuale dei rimborsi spesa”.

Secondo Di Maio “questa è una delle convergenze possibili per dare un governo. Nessuna merce di scambio, semplicemente una convergenza su un tema che sta molto a cuore ai cittadini e che tutti a parole dicono di voler fare. Ora è il momento di far vedere che si fa sul serio visto che mancano esattamente 17 giorni al voto. Chiedo a tutti i leader Bonino, Grasso, Salvini, Renzi, Berlusconi, Meloni, Lorenzin, non so se ne dimentico qualcuno, di firmare immediatamente questo atto d’impegno davanti ai cittadini. Chiedo a voi tutti, cittadini di andare nelle loro bacheche facebook (eccole: Bonino, Grasso, Salvini, Renzi, Berlusconi, Meloni, Lorenzin) e di linkargli questo video con la richiesta di firmare immediatamente e di utilizzare l’hashtag #ConvergiSulDimezzamento su Twitter affinchè nessuno possa dire di non averlo visto”.

(segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Sezione Video Olimpiadi
Blog PyeongChang 2018
Torna su