Header Top
Logo
Giovedì 19 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Contraffazione, Lega: rafforzare uffici Agenzia dogane

colonna Sinistra
Mercoledì 14 febbraio 2018 - 16:58

Contraffazione, Lega: rafforzare uffici Agenzia dogane

Consigliere lombardo Reguzzoni: "Contrastare merci contraffatte"

Milano, 14 feb. (askanews) – Occorre “rafforzare le competenze regionali e quelle degli uffici periferici degli uffici dell’Agenzia delle Dogane “in modo da renderli più autonomi ed efficienti nella lotta a merci illegali”. Questa la proposta del consigliere regionale lombardo Giampiero Reguzzoni per contrastare l’importazione di merci contraffatte e illegali anche sul territorio della provincia di Varese.

“I nostri commercianti si trovano a dover competere con prodotti di basso prezzo e per questo qualitativamente pericolosi e non rispettosi delle normative nazionali e internazionali in fatto di sicurezza. Nonostante l’impegno e la professionalità del personale dell’Agenzia delle Doganale, le merci continuano a entrare e le attività commerciali di dubbia legalità crescono a dismisura. Un controllo periferico dotato di maggiori competenze favorirebbe il contrasto all’illegalità e la conseguente protezione dei nostri prodotti. Paradossalmente è molto più facile importare merci dalla Cina che esportare da loro prodotti equivalenti. Questo problema si riflette a cascata su altre questioni, come l’utilizzo di manovalanza in nero e senza controlli con orari di orari di lavoro massacranti spesso in luoghi con precarie condizioni di igiene e sicurezza.

“Un altro passo – ha proseguito Reguzzoni – sarà il rafforzamento delle competenze degli uffici periferici doganali, un tema che potrà essere discusso anche nel tavolo di lavoro aperto sull’autonomia regionale che si completerà nella prossima legislatura con il trasferimento sul nostro territorio di maggiori competenze. Insomma – ha concluso l’esponente leghista – la formula meno Europa e più Lombardia è oggi l’unica via per contrastare il traffico illegale di merci, di persone e contrastare la criminalità nella nostra provincia ma anche nel resto della Lombardia”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su