Header Top
Logo
Lunedì 16 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • “Se Di Maio diventa premier me ne vado dall’Italia” (Berlusconi)

colonna Sinistra
Martedì 13 febbraio 2018 - 12:08

“Se Di Maio diventa premier me ne vado dall’Italia” (Berlusconi)

Credo lo faranno in tanti
“Se Di Maio diventa premier me ne vado dall’Italia” (Berlusconi)

Roma, 13 feb. (askanews) – “Se Di Maio diventa premier gli manderò una cartolina da un posto lontano come credo faranno molti di voi”. Lo ha detto Silvio Berlusconi all’incontro con la Confcommercio.

“Ho speso 730 milioni per avvocati e ho avuto una sola condanna criminale dopo aver pagato cinque miliardi e 860 milioni di tasse” ha quindi proseguito Berlusconi. “Una sentenza usata per escludermi dal Senato e rendermi incandidabile. Per fortuna ho resistito a tutte le infamie, ho le spalle larghe. Gli attacchi, dal bunga bunga a tutto il resto, si comincia a capire che erano tutte balle. Gli italiani hanno fiducia verso di me, sono il leader in testa a tutti gli altri anche se incandidabile”.

Red

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su