Header Top
Logo
Martedì 26 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Milano, resta in campo ipotesi referendum su riapertura Navigli

colonna Sinistra
Mercoledì 13 settembre 2017 - 17:51

Milano, resta in campo ipotesi referendum su riapertura Navigli

Possibile unirlo a Regionali senza compromettere uso cantieri M4
20170913_175133_7B95D2CB

Milano, 13 set. (askanews) – Referendum accorpato alle elezioni regionali del 2018 o dibattito pubblico (in francese débat public). Sono ancora entrambi in campo gli strumenti con i quali i milanesi saranno chiamati a esprimersi nei prossimi mesi sul progetto di parziale riapertura della Fossa interna dei Navigli. Durante un vertice di maggioranza che si è tenuto stamani, secondo quanto si apprende, il sindaco Giuseppe Sala ha infatti assicurato che il referendum, da lui promesso in campagna elettorale, non pregiudica la possibilità di agganciare i lavori di riapertura dei canali a quelli per la M4, che in parte seguirà lo stesso tracciato.

Resta il tema dei costi di una consultazione di questo tipo, anche se l’accorpamento con le regionali, oltre a facilitare l’affluenza, servirebbe a contenere la spesa. A decidere lo strumento sarà il Consiglio comunale al quale Sala si rivolgerà entro due settimane, anche per presentare il progetto all’assemblea.

I due strumenti, ha inoltre osservato uno dei partecipanti al vertice, il presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolè, “non sono in contrapposizione”. Non è dunque da escludera che l’assemblea scelga di utilizzarli entrambi. Domani Sala volerà a Lima, in Perù, dove parteciperà alla sessione del Cio che assegnerà ufficialmente la sessione del 2019 a Milano, mentre martedì si riunirà la Conferenza dei Capigruppo per fissare la data del suo intervento in aula sui Navigli.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su