Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Orlando ha detto che Renzi è stato ingeneroso con Letta

colonna Sinistra
Domenica 16 luglio 2017 - 12:18

Orlando ha detto che Renzi è stato ingeneroso con Letta

"Non inseguire il populismo"
20170716_121824_8130A6B9

Roma, 16 lug. (askanews) – Il ministro della Giustizia ed esponente del Pd, Andrea Orlando, non ha ancora letto il libro del suo segretario Matteo Renzi. “Me lo sto conservando per l’estate, lo leggerò durante le ferie”, dice in un’intervista al Corriere della Sera.

Nel libro, alcuni hanno intravisto un nuovo cedimento del leader del Pd al populismo. “Io non so se si pensa di inseguire il populismo – prosegue Orlando – voglio credere e sperare che non sia così. Ma se si cede alla tentazione di inseguire i populisti, allora il Pd è destinato a una sconfitta certa”.

Quanto al giudizio di Renzi sul Governo Letta, Orlando aggiunge che: “A mio avviso, quelle parole sul Governo Letta sono state ingenerose. Anche perché quell’esecutivo gestì, in una situazione politicamente difficile, temi spinosi come la decadenza di Berlusconi. E poi non possiamo trascurare il fatto che alcune delle cose poi realizzate col Governo Renzi erano state avviate dal Governo Letta, come la legge sugli ecoreati o la riforma della cooperazione internazionale”.

Il ministro della Giustizia è pronto ad accettare la sfida di Renzi di “partire dal progetto del Pd, invece che dalla coalizione. Ma se il Pd rimane un partito concentrato sulla riduzione delle diseguaglianze e sulla lotta alla povertà, si scoprirà che gli unici nostri interlocutori sono quelli del centrosinistra. Io resto nel Pd. La battaglia la faccio nel Pd -conclude – senza il Pd, il centrosinistra non esiste”.

Vis/Int2

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su