Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera semideserta approva manovra con solo 218 sì, ora Senato

colonna Sinistra
Giovedì 1 giugno 2017 - 16:47

Camera semideserta approva manovra con solo 218 sì, ora Senato

Presenti solo 350 deputati su 630. Maggioranza allo sbando: no da Mdp e Udc, in aula solo un deputato Ap. Qualche defezione in Pd
20170601_164659_6364DAC3

Roma, 1 giu. (askanews) – Via libera dell’Aula della Camera al dl manovra da 3,4 miliardi sollecitato da Bruxelles, dopo che ieri il governo ha incassato una sofferta fiducia con la mancata partecipazione al voto di Mdp. I voti a favore sul provvedimento sono stati 218, i voti contrari 127, le astensioni cinque. Alla votazione hanno partecipato appena 350 deputati su 630.

Ieri la fiducia era passata con 315 sì, 142 no e cinque astenuti.Il provvedimento, che era in prima lettura, passa dalla prossima settimana in Senato e l’approdo davanti all’Assemblea è già stato calendarizzato per il 13 giugno, subito dopo il primo turno delle amministrative. Il decreto deve essere convertito in legge entro il 23 giugno, pena la decadenza.

Mdp che non aveva partecipato al voto sulla fiducia, dopo lo strappo sui voucher, oggi si è espressa con voto contrario sul provvedimento. Ma anche Ap, che si è espressa a favore, vede in Aula solo Paolo Tancredi e Raffaele Vignali, perché in contemporanea era in corso la direzione del partito. E’ inoltre mancato per la seconda volta il sostegno dei due deputati Udc. Ma qualche assente c’è stato pure tra le fila del Pd che conta 282 deputati.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su