Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 5 maggio 2017 - 17:55

Alto Adige, ok Governo a riforma Tar Bolzano

Via libera Cdm ad attuazione Statuto speciale su nomina e composizione

Roma, 5 mag. (askanews) – Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Paolo Gentiloni e del Ministro per gli affari regionali Enrico Costa ha approvato un decreto legislativo che, modificando e integrando il decreto del Presidente della Repubblica 6 aprile 1984, n. 426, introduce nuove norme di attuazione dello statuto speciale per la Regione Trentino-Alto Adige concernenti le modalità di nomina e la composizione del Tribunale regionale di giustizia amministrativa – Sezione autonoma di Bolzano. Lo ha comunicato palazzo Chigi al Termine della riunione del Governo.

Il decreto, in particolare, innova i criteri di selezione dei magistrati della sezione autonoma di Bolzano di nomina provinciale, introducendo un’apposita procedura di selezione che deve essere previamente svolta ai fini della nomina da parte del Consiglio provinciale di Bolzano. Stabilisce, inoltre, la composizione della Commissione esaminatrice, le modalità con cui effettuare la valutazione comparativa dei candidati e le materie oggetto del colloquio finale.

Per la nomina, si mantiene il requisito minimo di età di 40 anni e si diminuisce l’età massima da 70 a 60 anni. Si prevede, inoltre, che il Presidente della sezione autonoma di Bolzano, nominato con decreto del Presidente della Repubblica adottato su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, sia designato dai magistrati della sezione autonoma tra i magistrati stessi, alternandosi ogni due anni un componente di lingua italiana e uno di lingua tedesca.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su