Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Milano, M5s: assessore Cocco si dimetta, ha conflitto interessi

colonna Sinistra
Venerdì 17 febbraio 2017 - 16:52

Milano, M5s: assessore Cocco si dimetta, ha conflitto interessi

Dirigente in aspettativa, possiede azioni Microsoft per 3,79 mln
20170217_165230_3133ECB8

Milano, 17 feb. (askanews) – Con un post sul blog di Beppe Grillo, i consiglieri milanesi del M5S, Patrizia Bedori, Gianluca Corrado e Simone Sollazzo chiedono le dimissioni dell’assessore alla Trasformazione digitale del Comune di Milano Roberta Cocco.

“Finalmente, grazie alle nostre persistenti denunce, Sala si è visto costretto a mediare con la sua assessora per ottenere il rispetto della legge – si legge nel post – Adesso, dopo aver visionato i documenti, rettificati per un errore nella prima versione, abbiamo purtroppo avuto conferma di quanto temevamo”.

Secondo gli esponenti del Movimento 5 Stelle, “l’assessore Cocco rispetto ai suoi colleghi non ha dichiarato nulla di particolare, se non la proprietà di azioni di Microsoft Corporation per un controvalore di 3,79 milioni di dollari. Questo evidentemente il motivo per il quale l’assessore ha voluto tenere nascosta la propria situazione patrimoniale fino a quando, con il fiato sul collo del M5S, ha ceduto alla legge. Non solo – prosegue il post – si tratta di un dirigente Microsoft in aspettativa, azienda presso la quale presumibilmente tornerà a lavorare, ma possiede anche quasi 4 milioni di dollari di azioni della Corporation, che incidentalmente è un fornitore primario del Comune di Milano”.

“Si tratta – concludono i tre consiglieri – di un conflitto di interesse manifesto e inaccettabile, tale da poter essere superato solo con le dimissioni dell’assessora Cocco. Come potrà mai lei, nella situazione in cui si trova, tutelare gli interessi dei milanesi?”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su