Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Referendum, Di Maio: quesito truffa, avanti con fiducia su ricorso

colonna Sinistra
Giovedì 6 ottobre 2016 - 11:18

Referendum, Di Maio: quesito truffa, avanti con fiducia su ricorso

"Votare No per non proteggere più privilegi e sprechi"
20161006_111819_1A3609AA

Roma, 6 ott. (askanews) – La riforma costituzionale “è una trufa”, perché “nasconde e mantiene in piedi i veri costi della politica. E anche se vinceranno i Sì non cambierà nulla: la Camera continuerà a spendere 130 milioni di euro in vitalizi e 80 milioni in stipendi”. “Truffa” è anche il quesito referendario su cui gli italiani saranno chiamati ad esprimersi il prossimo 4 dicembre. E’ quanto afferma il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, a margine di un convegno M5s a Montecitorio sulla riforma costituzionale.

“Noi avevamo presentato proposte per eliminare gli sprechi, io avevo proposto un emendamento per abolire i vitalizi – aggiunge -. Renzi ha perso qualche passaggio, ma questo è un momento in cui si dice tutto e il contrario di tutto solo per proteggere i privilegi e gli sprechi: per questo vale la pena di votare No”.

Detto questo, “abbiamo fiducia nei magistrati e andiamo avanti” sul ricorso al Tar, presentato ieri, per modificare il quesito referendario.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su