Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi a Firenze con ceo di Amazon: in Italia oltre 1.000 posti

colonna Sinistra
Venerdì 22 luglio 2016 - 19:32

Renzi a Firenze con ceo di Amazon: in Italia oltre 1.000 posti

Pranzo e visita a Corridoio Vasariano. "Basta polemiche, costruiamo futuro"
20160722_193218_E14E54A1

Roma, 22 lug. (askanews) – Un pranzo a Palazzo Vecchio, poi la visita agli Uffizi e a Palazzo Pitti, passando nel Corridoio Vasariano, chiuso al pubblico da due settimane per un problema di sicurezza. Il premier Matteo Renzi ha incontrato a Firenze il ceo di Amazon Jeff Bezos, accompagnandolo anche in un tour per i ‘gioielli’ fiorentini assieme al sindaco Dario Nardella.

Il pranzo, strettamente privato, si è svolto nella Sala degli Elementi di Palazzo Vecchio. Pappa al pomodoro, filetto, gelato alla crema e vini toscani il menù. Al centro dell’incontro, i nuovi investimenti del colosso dell’e-commerce in Italia, che ha annunciato che aprirà un secondo centro di stoccaggio vicino a Roma. Il nuovo centro di distribuzione sorgerà a Passo Corese, una frazione del comune di Fara in Sabina (Rieti), a 30 km dalla Capitale. Il nuovo polo logistico, che sarà il secondo centro di distribuzione di Amazon nel Paese, inizierà l’attività nell’autunno del 2017. Amazon investirà 150 milioni di euro nella nuova unità operativa da 60.000 metri quadrati. L’azienda ha in programma di creare fino a 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’avvio delle attività.

“Bello discutere con Jeff Bezos a Firenze e belli i progetti di Amazon per l’Italia con oltre mille nuovi posti di lavoro. #lavoltabuona”, ha scritto, in un tweet, il premier Matteo Renzi al termine dell’incontro con Bezos.

“Jeff – ha raccontato il premier su Fb – ha portato con sé tre buone notizie. La prima è un investimento a Rieti con oltre mille posti di lavoro. La conferma che l’Italia e il Lazio (grazie, presidente Zingaretti!) possono attrarre investimenti internazionali e creare posti di lavoro che è la vera priorità per l’Italia. La seconda riguarda Torino, dove Amazon aprirà un centro di ricerca per l’intelligenza artificiale di grande interesse: merito della qualità del capitale umano presente nelle università del capoluogo piemontese e del buon lavoro fatto insieme in questi mesi”.

“La terza – ha riferito ancora Renzi – riguarda Diego Piacentini, un italiano che è uno dei top manager di Amazon e che lascerà Seattle dal 17 agosto per assumere l’incarico di Commissario per l’Italia digitale. Un servizio civile che per tre anni legherà Diego al nostro Paese e che porterà uno dei migliori manager mondiali di questo settore a guidare il processo di digitalizzazione dell’Italia che cambia”.

“L’Italia può costruire il futuro – ha sottolineato Renzi – anziché limitarsi a subirlo: questo è il senso profondo delle tre buone notizie dell’incontro con Bezos. Non attardiamoci con le solite polemiche, proviamo a cambiare, sul serio. Avanti tutta, è la volta buona”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su