Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Madia: i cittadini romani hanno rottamato il Pd,Orfini si dimetta

colonna Sinistra
Giovedì 23 giugno 2016 - 10:27

Madia: i cittadini romani hanno rottamato il Pd,Orfini si dimetta

Il giudizio è stato molto chiaaro. Il partito o torna per strada ad ascoltare problemi o muore
20160623_102712_E6EE13BF

Roma, 23 giu. (askanews) – “II voto ci dice una cosa chiara: nella mia città, che non è l’ultimo borgo d’Italia, siamo stati rottamati dai cittadini. Il Pd non ha saputo ascoltarli. E ci hanno punito”. Di fronte a questa quadro “Orfini si deve dimettere”. Lo ha sollecitato in una intervista alla vigilia della direzione del Pd dedicata all’analisi della sconfitta elettorale alle Comunali la ministro dem della Funzione pubblica Marianna Madia.

“A Roma – ha evidenziato Madia – i numeri sono talmente chiari e violenti che è inutile cincischiare: o il Pd si libera dalle piccole e mediocri filiere di potere che lo tengono ancora in pugno e torna per strada, ad ascoltare i cittadini, i loro problemi e necessità, oppure muore. Deve aprirsi, rinnovarsi. Nella capitale siamo stati travolti. E oggi siamo in mare aperto. Che però può essere un’opportunità”.

Per Madia è il momento che “chi ha idee e forza d’animo si faccia avanti, perché noi del Pd romano siamo stati tutti rottamati. In questo c’è già un modello: si chiama Matteo Renzi. Il quale non ha aspettato che qualcuno gli dicesse ‘fai il sindaco di Firenze’ o il segretario nazionale. Penso che il partito, a Roma e negli altri territori dove siamo in difficoltà, debba essere ‘stappato’. Non può più rinchiudersi in discussioni asfittiche e politiciste”.

“In questo momento – ha rilevato la ministro – tutti gli schemi di gioco sono saltati. E bisogna avere l’umiltà di riconoscerlo.Se il tappo è Orfini, allora si dimetta da commissario. Non ci possiamo più permettere ostacoli al cambiamento. In città c’è una classe dirigente giovane, agisca. Ma senza aspettare che qualche capo corrente la candidi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su