Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Martedì l’intervento a cuore aperto di Berlusconi

colonna Sinistra
Sabato 11 giugno 2016 - 11:13

Martedì l’intervento a cuore aperto di Berlusconi

Durerà almeno quattro ore. Zangrillo: sovraffaticamento la causa
20160611_111323_54109B2A

Roma, 11 giu. (askanews) – Si terrà con ogni probabilità martedì prossimo l’intervento a cuore aperto per la sostituzione della valvola aortica di Silvio Berlusconi all’ospedale san Raffaele di Milano, dove è ricoverato da martedì scorso per uno scompenso cardiaco manifestatosi sabato scorso a Roma, dove l’ex premier si trovava per il voto di domenica scorsa al primo turno delle Comunali. L’intervento, affidato al professor Ottavio Alfieri, ha una durata complessivamente prevista di quattro ore.

“E’ sempre stato il cuore – ha riferito il medico curante di Berlusconi Alberto Zangrillo, intervistato dal Corriere della Sera- il centro del problema. Il suo è sempre stato un cuore sano che però ha dovuto lavorare il doppio e talvolta il triplo di quello di una persona normale. La patologia dell’aorta che ha provocato l’espisodio dello scompenso cardiaco ha avuto sicuramente un impulso negativo nella progressione per il comportamento di Berlusconi e il suo non volersi mai risparmiare. Io prima di tutto gli voglio bene. Mi viene da dirgli: amico mio, ma chi te lo fa fare?”

Detto questo, ha aggiunto Zangrillo, “lui è un uomo del popolo” e “finito ogni discorso vuole il bagno di folla: Alberto Zangrillo medico del signor Rossi probabilmente lo vieterebbe ma il medico di Silvio Berlusconi sa che non è possibile e probabilmente non sarebbe neanche giusto. Lo farei diventare un leone in gabbia. L’obbiettivo diventa allora limitare il tempo di durata delle esposizioni pubbliche e verificare che le condizioni ambientali non siano troppo sfavorevoli”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su