Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Marò, Renzi: tornati grazie ad azione buon senso non reclamizzata

colonna Sinistra
Lunedì 30 maggio 2016 - 12:51

Marò, Renzi: tornati grazie ad azione buon senso non reclamizzata

"Responsabilità politiche e istituzionali italiane evidenti"
20160530_125104_B573203C

Roma, 30 mag. (askanews) – “Adesso i marò sono in Italia. Sono tornati per un’azione di buon senso, paziente e non reclamizzata. E il buon senso ci deve continuare a guidare. Ecco perché siamo felici che questa manifestazione del 2 giugno sia la prima dopo anni in cui nessun nostro soldato è privato della propria libertà all’estero. Ma non utilizzeremo il 2 giugno per strumentalizzare alcunché”. Lo scrive il premier Matteo Renzi nella sua e-news.

“Massimiliano e Salvatore – aggiunge – sono di nuovo in Italia. Hanno il diritto di stare con le loro famiglie. Noi continueremo a lavorare con buon senso e serietà, senza strumentalizzazioni più dannose che inutili”.

Renzi ricorda che “per settimane e per mesi ogni qualvolta scrivevo sui social i risultati concreti dell’azione di Governo, un gruppo di utenti rispondeva puntualmente: Sì, vabbè. E i marò? Legge elettorale? Sì, vabbè. E i marò? JobsAct? Sì, vabbè. E i marò? Riforma costituzionale, buona scuola, pubblica amministrazione, investimenti in cultura, 80 euro, variante di valico, Expo, Imu e Tasi? Sì, vabbè. E i marò? In parte, ovviamente, dipende da un atteggiamento critico di chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto, in tutto. Atteggiamento legittimo, sia chiaro. In parte, però, questo ritornello nasceva dalla sensazione di impotenza del Paese per una vicenda nata male, con responsabilità politiche e istituzionali evidenti anche da parte italiana, e proseguita peggio”, conclude il premier.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su