Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Napolitano: Lega esprime posizioni xenofobe. Carroccio lo denuncia

colonna Sinistra
Martedì 24 maggio 2016 - 16:33

Napolitano: Lega esprime posizioni xenofobe. Carroccio lo denuncia

Centinaio-Fedriga: rigettiamo questa infamia
20160524_163318_3947E80B

Roma, 24 mag. (askanews) – La Lega denuncia il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, per averli definiti “xenofobi”. Il caso è scoppiato per le parole pronunciate da Napolitano durante una lezione nell’ambito della ‘Scuola di politiche’ di Enrico Letta presso la sede della Treccani a Roma.

Nell’ambito di un ragionamento sulla affermazione del populismo in Europa l’ex capo dello Stato ha spiegato che, mentre in Europa “i partiti di destra sono ‘storici’ come quello liberale di Haider in Austria e il Front National di Le Pen in Francia, vecchi partiti di destra che si sono caratterizzati oggi come partiti anti-europei, in Italia noi abbiamo il fenomeno della Lega, che non è un partito storico perchè si è affermato nel 1992, era nato in un’ottica regional-secessionista e oggi è diventato la principale espressione di posizioni xenofobe, nazionalistiche e anti-elitarie, antistituzionali e soprattutto anti-Ue”.

Immediata la reazione dei presidenti dei gruppi parlamentari della Lega Nord Gian Marco Centinaio e Massimiliano Fedriga: “Giorgio Napolitano ha detto davanti a una platea di giovani che siamo xenofobi. Xenofobia, significa paura del diverso, noi non abbiamo paura proprio di nessuno, vogliamo solo difendere la nostra gente, per questo rigettiamo questa infamia. Abbiamo dato mandato ai nostri legali di valutare come procedere contro l’ex presidente della Repubblica. I soldi che ne ricaveremo li daremo in beneficenza ad associazioni che si occupano di anziani bisognosi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su