Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Austria, perde destra. Salvini attacca. Mattarella: rafforzare Ue

colonna Sinistra
Lunedì 23 maggio 2016 - 20:10

Austria, perde destra. Salvini attacca. Mattarella: rafforzare Ue

Gentiloni: ma non sottovalutiamo il voto di metà degli elettori
20160523_201006_9889D85E

Roma, 23 mag. (askanews) – La vittoria in Austria del verde Van der Bellen, a scapito dell’ultranazionalista Hofer, fa tirare un sospiro di sollievo anche in Italia. Con qualche prevedibile distinguo. Come quello di Matteo Salvini. Il leader del Carroccio manda infatti “un abbraccio agli amici del Partito della Libertà austriaco, alleato storico della Lega, sconfitto per una manciata di voti (arrivati per posta…) da un’ammucchiata di socialisti, democristiani, verdi e compagni” e sottolinea come “in Europa soffia aria di libertà”. Ma, soprattutto, ne approfitta per attaccare i media di casa nostra. “Provo pena – afferma – per quei giornalisti italiani che parlano di un voto (della metà del popolo austriaco) per una ‘estrema destra xenofoba, populista, razzista e ultra-nazionalista’. Da quando chiedere il rispetto delle regole è estremismo? Nove giornalisti italiani su dieci non sono uomini, sono servi”.

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, invece, ha inviato un messaggio al neo eletto presidente per ricordare quel “sentimento di amicizia” che lega i due Paesi e che deve rappresentare “un solido ancoraggio per il rafforzamento del progetto europeo, scosso – dice – da numerose e talvolta inedite sfide”.

La sinistra italiana mostra soddisfazione, ma inevitabilmente ci si interroga sul significato di questo voto che si è giocato sul filo dei 30mila voti. “Il fatto che abbia vinto van der Bellen – dice il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni – è certamente una notizia positiva. Ma non dobbiamo sottovalutare il fatto che metà degli elettori ha votato per l’estrema destra”.

E dalla minoranza dem, Roberto Speranza, invita a fare una riflessione in salsa nostrana. “Se il centrosinistra in Europa imita i conservatori – sostiene – va a finire che le fasce più deboli della società voteranno per l’estrema destra”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su