Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Brunetta rilancia il Quadrifoglio, “nuovo soggetto politico”

colonna Sinistra
Sabato 21 maggio 2016 - 16:47

Brunetta rilancia il Quadrifoglio, “nuovo soggetto politico”

Forza Italia con Lega, Fratelli d'Italia e movimento dei sindaci
20160521_164708_09CE1F0A

Bergamo, 21 mag. (askanews) – “Stiamo lavorando a un nuovo soggetto politico: il vecchio centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia) più il movimento dei sindaci civici che si presentano in tutte le città e che oggi sono dati per vincenti a Milano, potenzialmente a Roma, Napoli, Trieste. Questo ‘Quadrifoglio’, che è già maggioritario in tutti i sondaggi, si candida a governare il Paese”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, a margine di una manifestazione con Lega e Fratelli d’Italia a Bergamo, nel giorno dell’apertura della campagna nella città orobica a sostegno del sì al referendum costituzionale da parte del premier Matteo Renzi.

“Noi abbiamo il dovere di mostrare agli italiani la prospettiva, prima di ottobre, per rigovernare questo Paese – ha detto Brunetta -. Con questo Quadrifoglio dei tre partiti storici del centrodestra, più il Movimento civico, presenteremo una piattaforma di governo. Questa è la nostra proposta”. A chi gli ha chiesto come si possano superare le differenze con la Lega, Brunetta ha replicato: “Io ho scritto sempre i programmi del centrodestra. Troveremo anche sull’Europa la quadratura con la Lega e con Fratelli d’Italia e con il centro, perché le elezioni si vincono con il centro”.

Riguardo il futuro dell’esecutivo, Brunetta ha affermato: “Renzi è rimasto da solo: ha dovuto comprarsi 60 senatori pur di cambiare la costituzione. Ha dovuto prendersi il tanto disprezzato dalla sinistra Verdini. E le pare – ha concluso – che con questa formazione possa governare il Paese”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su