Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Adozioni, Orlando: spetta a giudici interpretare la legge

colonna Sinistra
Lunedì 16 maggio 2016 - 15:27

Adozioni, Orlando: spetta a giudici interpretare la legge

Non c'è ricetta che possa valere una volta per tutte
20160516_152742_D7A00D3F

Roma, 16 mag. (askanews) – “Non c’è una ricetta che possa valere una volte per tutte, né la legge può circoscrivere il campo, perciò siamo noi legislatori a chiedere ai giudici di interpretare la legge”. Lo ha ribadito il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a margine dell’audizione alla Camera sulla riforma delle adozioni, replicando così alle obiezioni del ministro Enrico Costa sulla “giurisprudenza creativa” in merito alla stepchild adoption.

“E’ la legge che chiede ai magistrati di applicarla al caso concreto – ha spiegato Orlando -, non ci può essere una definizione a priori soprattutto perchè al centro c’è l’interesse del minore e la continuità affettiva”. Inoltre secondo il Guardasigilli l’opera di “interpretazione della legge da parte del giudice non è comprimibile ed è apprezzata anche a livello internazionale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su