Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Boldrini: via la pensione di reversibilità a rei di femminicidio

colonna Sinistra
Mercoledì 11 maggio 2016 - 16:54

Boldrini: via la pensione di reversibilità a rei di femminicidio

"Sostengo questa proposta, assurdo che oggi ci voglia un processo"
20160511_165414_06BB3586

Roma, 11 mag. (askanews) – Una proposta di legge per cancellare il diritto al godimento dell’eredità e della pensione di reversibilità per i colpevoli di omicidi del coniuge. Ne ha parlato con i giornalisti la presidente della Camera, Laura Boldrini, al termine di un incontro con una delegazione di orfani di crimini domestici, e con i deputati Roberto Capelli e Caterina Pes, cofirmatari della proposta di legge che punta a inserire nell’ordinamento “modifiche al codice civile, al codice di procedura penale e altre disposizioni in favore degli orfani di crimini domestici”.

Obiettivo della proposta, ha spiegato la terza carica dello Stato, è inibire l’assegnazione della pensione di reversibilità “all’uomo che ha ucciso la propria moglie. I figli sono orfani due volte, perché hanno visto la propria madre uccisa per mano del padre. E’ necessario un automatismo, è incredibile che per farlo oggi ci voglia un processo”.

“Mi sento di sostenere questa proposta, lo dobbiamo – ha sottolineato ancora Boldrini – ai familiari delle vittime di femminicidio (ma la proposta, nel testo reperibile sul sito della Camera dei deputati, vale anche per i familiari di uomini uccisi dalle mogli, ndr). La legislatura era iniziata con l’approvazione della Convenzione di Istambul che ha sancito che le violenze contro le donne sono una violazione dei diritti umani”. Quanto alla calendarizzazione della proposta, la presidente della Camera ha ricordato che “dipende dalle richieste dei gruppi”, ma ha espresso l’auspicio che il supporto alla proposta trovi consensi ampi e trasversali.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su