Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: 150 mln per cultura, entro estate decreto per risorse

colonna Sinistra
Martedì 10 maggio 2016 - 13:26

Renzi: 150 mln per cultura, entro estate decreto per risorse

"E con bonus Stradivari mille euro a studenti conservatori"
20160510_132605_D69CDBE4

Roma, 10 mag. (askanews) – Entro le vacanze estive il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, firmerà il decreto per assegnare 150 milioni di euro a progetti di investimento “dal basso” sulla cultura. Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nella sua e-news.

“L’Italia – rivendica il premier – sta molto investendo sulla cultura, finalmente. Pompei, Brera, Uffizi, Caserta, Tremiti, Roma, Porto di Trieste, Torino, Capodimonte, San Luca a Bologna, Ventotene. Potrei continuare a lungo. Finalmente abbiamo cambiato registro: altro che ‘con la cultura non si mangia’. É uno dei segnali di novità più netti degli ultimi anni. Lo facciamo innanzitutto perché gli italiani tornino a essere orgogliosi della propria storia. E di conseguenza a voler bene al proprio futuro. Ma pensiamo anche che non siano sufficienti i grandi musei o i grandi progetti”.

Per questo, ricorda, “intervenendo da Fazio ho annunciato che dedicheremo 150 milioni di euro (già pronti) a progetti dal basso che arrivano dai cittadini. Una commissione valuterà i progetti migliori e firmerò prima delle vacanze estive il Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri per assegnare le risorse. È un piccolo segnale, certo. Come è piccolo il messaggio del Bonus Stradivari, una misura che abbiamo pensato sulla base di un’idea dell’onorevole Vignali: un contributo di mille euro per gli studenti dei conservatori che acquistano uno strumento musicale. 15 milioni di stanziamento, dei quali 3,5 già usati in quindici giorni. Perché la musica è cambiata davvero, in tutti i sensi…”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su