Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bruti Liberati: indagine Lodi tempestiva, reazioni fuori misura

colonna Sinistra
Sabato 7 maggio 2016 - 10:21

Bruti Liberati: indagine Lodi tempestiva, reazioni fuori misura

"Caso Morosini, azione disciplinare per opinioni? Prudenza"
20160507_102123_4D3121E4

Roma, 7 mag. (askanews) – “Il governo non pensi ai complotti, ma attui le riforme”: così l’ex procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati ha commentato le recenti polemiche sui temi della giustizia, in una intervista a Repubblica.

Sulla vicenda dell’arresto del sindaco Pd di Lodi, Simone Uggetti, il magistrato ha le idee chiare: “L’indagine di Lodi, per la celerità e la tempestività, ha stroncato ogni accusa di giustizia ad orologeria”, un argomento polemico che Bruti Liberati non apprezza. “La critica ai provvedimenti dei magistrati, anche severa, è essenziale in democrazia – ha affermato rispondendo a una domanda sui commenti alla vicenda da parte di esponenti del Pd – purché fatta di argomenti e non di invettive e delegittimazione. Alcune reazioni sono state fuori misura”.

Quanto alle dichiarazioni del componente togato del Csm Piergiorgio Morosini, contro il presidente del Consiglio Matteo Renzi, e alla possibilità che ne derivi un’azione disciplinare a carico l’ex segretario di Magistratura democratica, “lui ha smentito le dichiarazioni che gli sono state attribuite in virgolettato, che sarebbero state certamente inopportune. La questione dovrebbe essere considerata chiusa. In ogni caso e in via generale – ha osservato ancora Bruti Liberati – l’azione disciplinare dev’essere estremamente prudente quando si tratti di opinioni e in questo senso c’è una consolidata giurisprudenza al Csm”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su