Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salvini: Berlusconi non più leader centrodestra, ora tocca a me

colonna Sinistra
Mercoledì 4 maggio 2016 - 16:25

Salvini: Berlusconi non più leader centrodestra, ora tocca a me

Per età, per legge Severino e perché Lega primo partito coalizione
20160504_162537_F53E911E

Roma, 4 mag. (askanews) – “Tocca a me l’onore e l’onere di guidare l’opposizione contro il Pd. Sono pronto, conscio dei miei limiti ma forte di una squadra preparata e organizzata, ben diversa dal circolo di amici di cui si è circondato Renzi”. Lo scrive il leader della Lega, Matteo Salvini, nella sua autobiografia ‘Secondo Matteo’ presentata oggi alla Stampa Estera.

“Fino al 2013 – si legge – il pallino del centrodestra è rimasto nelle mani di Silvio Berlusconi. Ma ora non è più così. Fi è un partito in calo, indebolito da faide interne, dilaniato dal patto del Nazareno e con un leader politico al quale riconosco un ruolo fondamentale ma che oggi non può più essere il solo cardine della coalizione”.

Salvini elenca poi almeno tre ragioni per le quali Berlusconi non può più essere leader della coalizione: il primo è di “tipo anagrafico”, poi c’è la legge Severino e infine “la Lega è oggi il più forte partito della coalizione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su