Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme, Renzi: il referendum sarà a metà ottobre

colonna Sinistra
Giovedì 14 aprile 2016 - 18:08

Riforme, Renzi: il referendum sarà a metà ottobre

Segnale potente: politica (bistrattata) riduce i suoi privilegi
20160414_180842_6A92E817

Roma, 14 apr. (askanews) – “La riforma costituzionale supera anche la sesta e definitiva lettura. Il Parlamento ha fatto il suo lavoro, adesso toccherà ai cittadini avere l’ultima parola, ragionevolmente a metà ottobre. E un passaggio di portata storica per il nostro Paese”. Lo scrive Matteo Renzi nella enews spiegando i contenuti della riforma: “Si cancella il Senato per come lo abbiamo conosciuto superando il bicameralismo paritario, si riducono le competenze delle Regioni, si semplifica l’iter legislativo. L’Italia sceglie la strada della stabilità e della semplicità con un lavoro atteso da anni”.

“Vi confesso di vivere una forte emozione: l’idea che, seguendo le procedure democratiche previste dalla Costituzione stessa, si siano completate le procedure della revisione di cui tutti sottolineavano l’urgenza ma senza essere in grado di cambiare davvero, mi riempie il cuore di responsabilità. Ma anche di gioia – prosegue il presidente del Consiglio -: perchè per una volta la politica ha dimostrato di saper cambiare. E persino di cambiare se stessa, di ridurre i propri privilegi e i propri scranni. E’ un segnale molto potente che viene dalla (bistrattata) classe politica del nostro Paese”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su