Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Boschi: ho chiamato io i pm, se vogliono sempre a disposizione

colonna Sinistra
Martedì 5 aprile 2016 - 19:15

Boschi: ho chiamato io i pm, se vogliono sempre a disposizione

Tempa rossa? Sblocchiamo investimenti per creare lavoro
20160405_191526_D9BDF120

Roma, 5 apr. (askanews) – Maria Elena Boschi è sempre “a disposizione” dei pm ed è stata lei stessa a chiamare i magistrati di Potenza per offrire la propria collaborazione. Il ministro per i Rapporti con il Parlamento lo ha detto durante la registrazione di Porta a porta: “Quando sabato ho letto sui giornali che i magistrati volevano sentirmi sono stata io stessa a chiamarli e a dire che ero a disposizione in qualunque momento. Se hanno altre cose da chiarire sono sempre a disposizione, ho fatto il mio dovere”.

Lo sblocco di Tempa Rossa, ha ribadito Boschi, rientra nella strategia del governo di sbloccare investimenti per creare posti di lavoro. “Il punto vero è se il governo aveva o meno un interesse generale a fare quella norma, a sbloccare investimenti per fare assunzioni nel sud. Abbiamo riavviato le opere pubbliche e anche private ferme da anni, non perché ci sia un interesse di chissà che tipo, ma per creare posti di lavoro. Per fortuna il nostro governo in questi due anni di opere ne ha sbloccate tante, a cominciare da Expo”.

“Le aziende – ha aggiunto il ministro per le Riforme e i rapporti col Parlamento – non devono essere bloccate, ma messe in condizioni di lavorare. Ovviamente nel rispetto della legge. E’ stato ovviamente discusso con il presidente del Consiglio un intervento per sbloccare questo investimento. C’è stata una condivisione anche da parte sua su un intervento per sbloccare questa operazione”.

Boschi ha spiegato di non credere alla tesi delle indagini a orologeria per quel che riguarda l’inchiesta sul petrolio dei pm di Potenza: “So che alcuni leggono una connessione (con il referendum sulle trivelle, ndr), io credo sinceramente che non sia corretto cercare di vedere dietrologie o complotti. Noi siamo disponibili a dare spiegazioni, non siamo quelli che ostacolano la magistratura: c’è stato qualcun altro che lo ha fatto in passato. Dopodiché noi dobbiamo assumere decisioni nell’interesse dei cittadini”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su