Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Inchiesta Potenza, Renzi: se i pm mi vogliono sentire sono pronto

colonna Sinistra
Domenica 3 aprile 2016 - 15:42

Inchiesta Potenza, Renzi: se i pm mi vogliono sentire sono pronto

"Chi sbaglia paga, i magistrati facciano il massimo sforzo"
20160403_154241_FE59C6E9

Roma, 3 apr. (askanews) – Se i magistrati “mi voglio interrogare” sulle opere pubbliche “sono qui, anche oggi pomeriggio”. Lo dice il premier, Matteo Renzi, durante ‘In mezz’ora’.

“Vorrei chiarire – aggiunge – che l’indagine non riguarda il dovere di sbloccare le opere pubbliche: a noi i cittadini ci pagano per questo. Altro è se qualcuno ha pagato tangenti e in quel caso voglio che si scopra e chiedo ai magistrati di fare il massimo degli sforzi. Chi sbaglia paga”.

Renzi insiste sul fatto di non essere stato a conoscenza prima dell’indagine. “Lo rivendico, rivendico – sottolinea – il fatto che un presidente del Consiglio dica ai magistrati ‘lavorate’. Ne abbiamo avuti troppi di presidenti del Consiglio che mettevano il becco”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su