Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: dimissioni Guidi provano che con noi l’Italia è cambiata

colonna Sinistra
Venerdì 1 aprile 2016 - 16:47

Renzi: dimissioni Guidi provano che con noi l’Italia è cambiata

Chi sbaglia paga, Cancellieri non lo fece. Tempa rossa emendamento sacrosanto. Per ora interim breve a Sviluppo
20160401_164731_43ADA43A

Roma, 1 apr. (askanews) – “Abbiamo sempre detto di fronte agli italiani che siamo un governo diverso dal passato. Con noi le cose cambiano: chi sbaglia è il primo che va a casa”. Lo ha sottolineato il premier Matteo Renzi, incontrando la stampa all’ambasciata italiana a Washington, sottolineando il senso politico delle dimissioni della ministro Federica Guidi, preannunciando che, nell’immediato “per qualche giorno prendo io l’interim del ministero dello Sviluppo e poi vedremo”

“Guidi non ha commesso nessun tipo di reato – ha evidenziato Renzi – ha fatto una telefonata che lei per prima ha ritenuto inopportuna. Quando una telefonata inopportuna la fece il ministro Cancellieri con un altro governo, tutti noi chiedemmo le dimissioni, che non arrivarono. Guidi è stata la prima a dare le dimissioni: è la prova che in Italia qualcosa è cambiato”.D’altra parte “il fatto che ci sia stata una telefonata inopportuna riguarda il ministro” e “la novità è col governo prima queste cose non portavano alle dimissioni: adesso la musica è cambiata e credo sia un fatto di serietà riconoscerlo”.

Renzi ha inoltre voluto pubblicamente difendere la ministra Maria Elena Boschi. “Sarebbe assurdo che il ministro dei Rapporti con il parlamento non firmasse un emendamento.L’emendamento è favorevole a un progetto del governo che io avevo annunciato sei mesi prima”. E “quello per Tempa Rossa – ha rivendicato il premier- mè un provvedimento giusto: porta posti di lavoro, una cosa sacrosanta da fare. E non ce ne vergognamo” perchè “io lavoro perchè si creino posti di lavoro”.Poca attenzione dal premier, invece alla mozione di sfiducia all’intero Governo preannunciata al Senato dai gruppi di opposizione. “Andremo in Parlamento – ha affermato- e discuteremo di tutto questo” perchè, ha ribadito nuovamente, “Tempa rossa è un progetto giusto e sacrosanto”

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su