Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Marò, M5s: ok arbitrato ma Girone torni in Italia

colonna Sinistra
Mercoledì 30 marzo 2016 - 15:07

Marò, M5s: ok arbitrato ma Girone torni in Italia

"Pesa atteggiamento passivo del governo"
20160330_150725_659090B0

Roma, 30 mar. (askanews) – “In occasione dell’udienza al Tribunale arbitrale che si è aperta stamani a L’Aja, ci auguriamo che il caso dei nostri due marò possa finalmente trovare una soluzione positiva e che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone possano essere processati in Italia, nel pieno rispetto del diritto internazionale”. Lo dichiarano deputati e senatori delle commissioni affari esteri e difesa di Camera e Senato del M5s.

I parlamentari M5s sottolineano “l’atteggiamento passivo da parte di questo e dei precedenti governi nell’aprire un percorso verso l’internazionalizzazione del caso, giunto soltanto oggi, con un ritardo che pesa fortemente e che suscita un chiaro imbarazzo diplomatico per il nostro Paese. Le parole espresse dall’ambasciatore Francesco Azzarello, agente del governo italiano, secondo il quale Salvatore Girone rischia di rimanere detenuto a Delhi, senza alcun capo d’accusa, per almeno altri 3-4 anni, sono assai preoccupanti. L’auspicio è che sia autorizzato a tornare quanto prima in Italia e che, soprattutto, il caso dei nostri due militari arrivi a una svolta decisiva e risolutrice”, concludono i 5 Stelle.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su