Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • La polizia conosceva l’indirizzo di Salah Abdeslam dal 7 dicembre

colonna Sinistra
Venerdì 25 marzo 2016 - 07:57

La polizia conosceva l’indirizzo di Salah Abdeslam dal 7 dicembre

Ma il fascicolo non venne trasmesso all'unità anti-terrorismo
20160325_075657_F9C99516

Roma, 25 mar. (askanews) – La polizia belga conosceva l’indirizzo dove si trovava Salah Abdeslam a Molenbeek dal 7 dicembre scorso, ma il fascicolo che conteneva l’informazione non è mai stato trasmesso all’anti-terrorismo. Il comitato P, che controlla l’attività della polizia in Belgio, ha aperto un’inchiesta sulla nuova falla, scrive La Dernière Heure.
Il 7 dicembre un poliziotto di Malines aveva segnalato in un rapporto il civico 79 di rue des Quatre vents, dove è stato arrestato una settimana fa Salah Abdeslam. Ma l’informazione non venne mai segnalata alle unità anti-terrorismo del Belgio.
Intanto, i fratelli El Bakraoui, che si sono fatti saltare in aria negli attentati di Bruxelles, erano noti alle autorità americane ed erano inseriti nel database anti-terrorismo degli Stati Uniti. La notizia è stata diffusa da Nbc che cita due fonti anonime interne secondo cui Ibrahim e Khalid El Bakraoui erano stati messi in una lista come “potenziali minacce terroristiche”.
Non è chiaro, però, “in quale delle diverse liste del database i due fratelli fossero inseriti”. Il Centro nazionale anti-terrorismo, che coordina l’intelligence sulle minacce degli estremisti, non ha commentato.
int4

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su