Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Comunali, opposizioni scrivono al Governo: fissare subito data

colonna Sinistra
Venerdì 11 marzo 2016 - 14:49

Comunali, opposizioni scrivono al Governo: fissare subito data

Capigruppo scrivono a Alfano: inamissibile ancora incertezza
20160311_144857_6E710C0E

Roma, 11 mar. (askanews) – I gruppi parlamentari di opposizione, da M5s a Fi passando per Lega, Sel e Fdi hanno chiesto formalmente al Governo di fissare subito la data delle elezioni Comunali 2016 definendo “inamissibile” che non sia ancora stata fissata, in una lettera al ministro dell’Interno Angelino Alfano sottoscritta insieme da tutti i presidenti dei gruppi parlamentari della Camera.

“Egregio signor ministro – si legge nel testo dell’iniziativa delle opposizioni presso il Governo a firma Scotto, Brunetta, Dell’Orco, Fedriga, Rampelli- anche se mancano meno di tre mesi alla scadenza fissata per le prossime elezioni amministrative 2016 (elezioni che, come noto, dovranno svolgersi in una data compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno 2016 nei Comuni con scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel 2011 ed in quelli alle elezioni anticipate perché commissariati o per motivi diversi) ad oggi, l’unico dato certo è che i cittadini dovranno eleggere il proprio sindaco prima della fine del prossimo giugno, ma una data stabilita per il voto ancora non esiste, nella considerazione che non risulta ancora presentato il decreto da far approvare dal Consiglio dei ministri per avviare la complessa e costosa macchina amministrativa-elettorale. A nostro avviso è da considerarsi inammissibile continuare a tenere i cittadini in questa situazione di incertezza e con la presente lettera Le chiediamo di attivarsi urgentemente, affinché la data delle prossime consultazioni amministrative sia decisa in via definitiva al più presto”.

“Una data certa – ha affermato il capogruppo Sel Scotto, rendendo nota l’iniziativa- ancora non c’è. Manca poco alle prossime elezioni amministrative ma ad oggi il governo non ha ancora fissato la data per lo svolgimento della consultazione elettorale. A queste elezioni andranno alle urne complessivamente 1.364 comuni, tra cui Roma, Bologna, Milano, Torino, Cagliari e Napoli. Come capigruppo di opposizione abbiamo inviato una lettera al ministro Alfano per sollecitare il governo a fissare finalmente la data delle elezioni. E’ una questione di rispetto nei confronti dei cittadini”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su