Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi a Juncker: su immigrati tutta Ue faccia la sua parte

colonna Sinistra
Venerdì 26 febbraio 2016 - 16:16

Renzi a Juncker: su immigrati tutta Ue faccia la sua parte

"Non si può essere solidali solo quando c'è da prendere soldi"
20160226_161642_0ACA1A4F

Roma, 26 feb. (askanews) – L’Italia sull’immigrazione sta facendo la sua parte, ma tutti i Paesi europei devono fare altrettanto perché “non è che si può essere solidali solo quando c’è da prendere i soldi europei”. Matteo Renzi lo ha detto durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi, al termine del colloquo con il presidente della commissione Ue, Jean Claude Juncker, polemizzando con “alcuni capi di Stato europei”.

“Condividiamo la posizione della commissione sull’agenda per l’immigrazione”, ha spiegato Renzi. Ma, ha aggiunto, “noi abbiamo fatto la nostra parte sugli hotspot, ma non è stata fatta la stessa parte dagli altri Paesi sulla re-location e sui rimpatri. Ho proposto al presidente Juncker che ci sia sempre di più una iniziativa europea sui rimpatri, insieme: non solo come singoli Paesi. Sulla gestione dei rifugiati l’Europa non può voltarsi dall’altra parte”.

Ha precisato il premier: “So perfettamente l’attenzione personale del presidente Juncker, mi auguro possa vincere la sfida con alcuni capi di governo che non hanno uguale sensibilità. Non possiamo immaginare che ci sia una solidarietà monodirezionale: non è che la gente è solidale solo quando c’è da prendere i soldi europei e smette di essere solidale sui migranti. O si è solidali sempre, o non si è solidali mai”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su