Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: sulle unioni civili serve accordo per chiudere velocemente

colonna Sinistra
Lunedì 22 febbraio 2016 - 10:37

Renzi: sulle unioni civili serve accordo per chiudere velocemente

Ci mancano 49 voti, vanno trovati: vedremo come
20160222_103716_DBDD8283

Roma, 22 feb. (askanews) – Sulle stepchild adoption “continuo a pensare che non possano esserci bambini di serie A e di serie B”. E tuttavia Matteo Renzi non risponde – in conferenza stampa alla stampa estera – all’esplicita domanda se le adozioni verranno stralciate dal ddl Cirinnà che mercoledì torna all’esame del Senato. Ma il premier ribadisce: “Al momento non c’è una legge neanche sulle unioni civili, pensiamo sia arrivato il momento di mettere la parola fine a questo costante e lungo rinvio. Siamo dell’idea che si debba chiudere e velocemente”.

Il fatto è che “c’è un piccolo inconveniente: il Pd non ha vinto le ultime elezioni, e al Senato siamo 112 contro 208. Di conseguenza serve l’accordo di qualcun altro e non basta un solo partito. C’era una prova d’intesa col M5s che venti minuti prima di votare l’emendamento Marcucci si è tirato indietro. Si dice che cambiare idea è segno di intelligenza, allora loro sono dei geni assoluti perchè hanno cambiato idea costantemente”.

“Oggi – dice ancora Renzi – il problema che mi preoccupa è che non si vada avanti da nessuna parte. Di conseguenza ho detto che sia con la strada di un emendamento del governo o sia con la strada di un accordo parlamentare, dobbiamo fare questa legge e senza che la strategia del rinvio copisca ancora. Vediamo domani alla riunione del gruppo Pd, spero che nell’arco di qualche giorno si possa chiudere la partita in Senato. Non si tratta di concedere qualcosa, ma dobbiamo arrivare a 161. Siamo 112 e via via che si tirano indietro gli altri, con qualcuno questo accordo va fatto”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su