Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme, Boschi: se non passa referendum governo farà altro

colonna Sinistra
Venerdì 19 febbraio 2016 - 19:44

Riforme, Boschi: se non passa referendum governo farà altro

"Non è obbligatorio fare politica tutta la vita"
20160219_194437_23EDD23D

Bologna, 19 feb. (askanews) – Ottimisti e convinti sulla bontà della riforma costituzionale che dovrà passare al vaglio del referendum. Ma se i cittadini la respingeranno, il governo Renzi “farà altro”, perché “non è obbligatorio fare politica per tutta la vita”. Lo ha detto il ministro per i Rapporti col Parlamento, Maria Elena Boschi, nel suo intervento alla celebrazione del 61esimo anniversario della Johns Hopkins University SAIS Europe a Bologna.

“Credo che si siano dei punti di forza che porteranno a scegliere queste riforme in autunno – ha spiegato Boschi, parlando agli studenti dell’università americana -. Se così non dovesse succedere, se dovessimo perdere il referendum, ci è sembrato serio e del tutto naturale dire che non potremo continuare con il nostro impegno politico facendo finta di nulla”. Perché per “il tipo responsabilità e ruolo al governo che abbiamo in questo momento, se è al servizio di un progetto e di un’idea di cambiamento”, se il progetto di riforma “non convincerà gli italiani, faremo altro, non è obbligatorio fare politica per tutta la vita”.

“Non è un elemento di arroganza né di presunzione – ha aggiunto Boschi – perché siamo consapevoli che non dobbiamo sottovalutare anche chi non condivide questa riforma”. Quindi, “non è scontato l’esito del referendum, ma per quanto io possa essere ottimista e convinta della bontà di questa riforma è elemento di serietà dire che ci si mette in gioco, in discussione e che quel potere, che non è una parolaccia, uno strumento che per un periodo limitato possiamo avere è al servizio di un’idea, non è per sempre né scontato”.

Questa, secondo il ministro, “è la scommessa che ha fatto questo governo nel presentare la riforma aspetteremo gli italiani di sapere se la condividono”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su