Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Unioni civili, Zanda: possibile riduzione emendamenti opposizioni

colonna Sinistra
Martedì 26 gennaio 2016 - 12:26

Unioni civili, Zanda: possibile riduzione emendamenti opposizioni

"Pd, unanime su fare legge, deve avere linea. Votiamo impianto"
20160126_122555_A5B9CC33

Roma, 26 gen. (askanews) – “Ieri pomeriggio ci sono stati ripetuti contatti con Romani, Schifani e Centinaio e si sta profilando una molto consistente riduzione egli emendamenti che da 6mila potrebbero diventare poche centinaia”. Lo ha detto il capogruppo Pd al Senato, Luigi Zanda, aprendo l’assemblea dei senatori Dem sulle unioni civili.

“Questa possibilità è un’ottima notizia – ha aggiunto -, anche politica, perché vuol dire che tutti riconoscono l’importanza e la delicatezza del provvedimento”. E “ieri non ho preso contatti con il Movimento 5 stelle perché ha presentato zero emendamenti e anche qusto è un segnale politico molto importante”.

“Nel gruppo Pd al Senato è unanime lavolontà di fare la legge. La volontà politica finale è unanimeanche se ci sono nodi da sciogliere”, ha aggiunto Zanda, che ha fatto un “richiamo a tutti noi al rispetto delleposizioni di ciascuno. A volte in passato non c’è stato e puòessere comprensibile perchè il tema è di enorme portata – haaggiunto -. Ma ora siamo a un passo dall’approvazione e dobbiamostare attenti anche alle parole. Nulla giustifica la mancanza dirispetto. Ognuno ha le proprie posizioni personali ma nonfacciamo correnti”.

“Il gruppo deve avere una linea. Noioggi al termine dell’assemblea voteremo l’impianto della leggesapendo che ci sarà indicazione dei voti su alcuni emendamenti ealtri su cui ci sarà libertà di coscienza e lo sapremo quandoconcosceremo tutti gli emendamenti, anche quelli degli altrigruppi”, ha inoltre sottolineato.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su