Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Unioni civili, Cirinnà: Papa fa suo mestiere, il Parlamento pure

colonna Sinistra
Sabato 23 gennaio 2016 - 12:40

Unioni civili, Cirinnà: Papa fa suo mestiere, il Parlamento pure

"Tempo per migliorare testo ma non stravolgerlo"
20160123_124009_0E94AFA3

Roma, 23 gen. (askanews) – “Il Papa fa il suo mestiere, il Parlamento anche”. In ogni caso “non è tempo di guerre tra cattolici e laici, c’è la maggioranza per approvare la legge”. Lo ha dichiarato in un’intervista alla Stampa la senatrice del Pd Monica Cirinnà, relatrice del testo sulle unioni civili, che ha aggiunto: “Il Papa va ascoltato e non commentato.Per anni le unioni civili sono rimaste ai margini della discussione pubblica. Ora è il Paese intero che ne parla e questo è un bene. Siamo nel momento decisivo, siamo pronti per l’aula, abbiamo gli emendamenti e sono tutti degni di rispetto. È in corso un tentativo di dialogo, abbiamo una settimana di tempo per valutare i miglioramenti al testo, ma non per stravolgerlo. Le unioni civili sono una realtà nella società, devono anche diventarlo all’interno del nostro ordinamento”.

Cirinnà si è detta sicura dei voti in aula del Senato: “Il Pd e la maggioranza che sostiene il ddl accoglieranno emendamenti utili. È cresciuta la sensibilità sul tema, al pari della convinzione che la legge si deve fare” afferma. E sottolinea: “C’è atmosfera costruttiva e non scontro da opposte barricate”.

Sulle manifestazioni in programma infine ha osservato: “Il Family Day e la manifestazione arcobaleno hanno pari dignità. Tutta la gente che scende in piazza merita rispetto. Sfileranno famiglie in entrambi gli appuntamenti. Finalmente in Italia c’è dibattito culturale e il Paese intero discute di un argomento che finora è stato tabù”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su