Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Unioni civili,minoranza chiede decisione Pd in direzione domani

colonna Sinistra
Giovedì 21 gennaio 2016 - 12:34

Unioni civili,minoranza chiede decisione Pd in direzione domani

Libertà coscienza ok ma su ddl Cirinnà partito deve pronunciarsi
20160121_123422_6C1324F3

Roma, 21 gen. (askanews) – La minoranza del Pd chiede un pronunciamento chiaro ed esplicito sui contenuti del ddl Cirinnà sulle unioni civili da parte della direzione del Pd che Matteo Renzi riunisce domani a Roma, in vista delle elezioni amministrative nei grandi Comuni. “La libertà di coscienza – hanno affermato in una dichirazione congiunta i senatori della minoranza dem Maria Cecilia Guerra e Carlo Pegorer – per i singoli parlamentari non è in discussione. La questione ineludibile, invece, è l’assunzione di una posizione chiara e palese del massimo organo decisionale del Pd. Perciò ci attendiamo che domani il Pd discuta e decida, insieme, sul ddl Cirinnà”.

“La direzione nazionale del Partito Democratico, convocata per domani alle 17 per discutere della situazione politica generale sarà un momento cruciale per i passaggi che ci attendono da qui ai prossimi giorni. Tra questi – hanno sottolineato ancora- risulta del tutto evidente che la discussione in corso al Senato sul ddl Cirinnà volto a regolamentare le unioni civili tra persone dello stesso sesso e a disciplinare le convivenze, rappresenti uno dei nodi più delicati. Riteniamo, dunque, che la direzione di domani non possa non affrontare con decisione questo tema al fine di esprimere una posizione chiara agli occhi dell’opinione pubblica italiana nel suo complesso e in particolare agli occhi di chi questa legge attende ormai da anni”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su