Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: “Il reato clandestinità non serve, ma va cambiato con calma”

colonna Sinistra
Lunedì 11 gennaio 2016 - 07:32

Renzi: “Il reato clandestinità non serve, ma va cambiato con calma”

'C'è una percezione di insicurezza: no alla demagogia e no al buonismo'
20160111_073251_F366604B

Roma, 10 gen. (askanews) – Il reato di clandestinità “crea problemi, intasa le Procure, non serve. Ma tra i cittadini c’è una percezione di sicurezza per cui questo percorso di cambiamento delle regole lo faremo con calma, tutti insieme e senza fretta e quindi non sarà al prossimo Cdm”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato dal Tg1. “Mai come in questo momento è chiaro che l’Europa deve avere una posizione comune. No alla demagogia – sintetizza Renzi – ma no anche al buonismo esasperato: chi sbaglia deve essere mandato via”.
Sull’Europa, il prmier ha detto: “L’Italia ha fatto tutte le riforme che in questi anni sono state solo promesse. Dunque ha le carte in regole, per dire che l’Europa in alcune cose deve cambiare. L’Italia deve continuare lo sforzo a casa propria, ma è finito il tempo in cui l’Europa ci dava le lezioni o i compiti da fare”. “Negli usa Obama ha riportato la crescita in questi anni, in Europa l’austerity ha fatto perdere posti di lavoro”.
int4

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su