Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Libia, P.Chigi: intervento umanitario dopo attentato 7 gennaio

colonna Sinistra
Lunedì 11 gennaio 2016 - 15:32

Libia, P.Chigi: intervento umanitario dopo attentato 7 gennaio

Gesto di attenzione Italia a processo stabilizzazione del paese
20160111_153210_5B937508

Roma, 11 gen. (askanews) – “A seguito dell’attacco terroristico verificatosi lo scorso 7 gennaio contro il centro addestrativo della polizia costiera libica nella città di Zliten, il Consiglio di Presidenza libico ha chiesto aiuto al Governo Italiano per le cure dei feriti gravi. È stato così deciso l’intervento umanitario italiano che è consistito nel trasporto di 15 libici da Misurata a Roma per il ricovero presso il policlinico militare Celio”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi.

“Successivamente i feriti potranno essere assegnati ad altre strutture sanitarie specializzate in Italia. Un velivolo C 130, partito all’alba dall’aeroporto di Pratica di Mare, è atterrato presso l’aeroporto di Misurata dove il personale sanitario militare italiano ha provveduto all’imbarco dei feriti a bordo del velivolo che è ripartito per l’Italia”, prosegue la nota del governo.

“L’intervento di emergenza si è svolto ponendo in essere tutte le predisposizioni necessarie ad assicurare l’incolumità del personale impiegato e sotto il coordinamento della Presidenza del Consiglio – viene assicurato -. Ad esso hanno contribuito i Ministeri degli Affari Esteri, della Difesa, dell’Interno e della Salute e le competenti autorita libiche. L’operazione appena conclusasi rappresenta un concreto gesto di solidarietà e di attenzione dell’Italia nei confronti del popolo libico in una fase particolarmente delicata dell’attuale processo di stabilizzazione del Paese”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su