Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mattarella lavora a primo messaggio al Paese: più fiducia in 2016

colonna Sinistra
Mercoledì 30 dicembre 2015 - 19:24

Mattarella lavora a primo messaggio al Paese: più fiducia in 2016

Dal salotto del suo appartamento al Quirinale un discorso formato-famiglia
20151230_192423_CD5427ED

Roma, 30 dic. (askanews) – Più fiducia per il 2016 nonostante ledifficoltà non siano ancora alle nostre spalle e ci siano tantesfide ancora da affrontare. Quello che Sergio Mattarella stapreparando per il suo primo messaggio di fine anno agli italianiè un testo “energizzante”, che cerca di infondere un pò diottimismo a un paese provato da anni di crisi economica e orapreoccupato anche dal pericolo del terrorismo.

Il Presidente della Repubblica è a lavoro già da qualche giorno,insieme ai suoi più stretti collaboratori, per preparare il suoprimo discorso di fine anno agli italiani, che sarà trasmesso indiretta a reti unificate dai canali Rai e anche da Tg4 e La7. Inquesti giorni sono state di ispirazione anche le tante lettereche il Quirinale riceve quotidianamente oltre agli incontri coninterlocutori e protagonisti della vita sociale del paese neiquali ha trovato esempi positivi e vincenti che dimostrano comel’Italia abbia tutte le risorse per farcela.

L’intenzione, spiega chi lavora con lui, è quella di usare toni e temi diversi rispetto a quelli da Mattarella utilizzati lo scorso 21 dicembre nel discorso di auguri alle alte cariche, dove il capo dello Stato pose l’accento sui ‘doveri’ delle Istituzioni e di avere cura della Repubblica svolgendo ciascuno il proprio ruolo senza creare conflitti con i compiti altrui. In quel contesto inoltre era attesa una parola chiara da parte della massima carica dello Stato sulla delicata vicenda del fallimento di alcune banche. Domani sera invece Mattarella farà un discorso più “formato-famiglia”, perchè si rivolgerà direttamente agli italiani.

Non potranno ovviamente mancare riferimenti ai tre grandi temi su cui il Presidente della Repubblica sta spendendo la sua autorevolezza e la sua moral suasion: l’immigrazione, il terrorismo e la disoccupazione. Quello della mancanza di lavoro, soprattutto per i giovani, è un pensiero costante a cui Mattarella fa riferimento in ogni suo intervento. Ed è ovviamente anche uno dei temi più sentiti dagli italiani. Ma l’intento è appunto quello di restituire fiducia e dunque guardare in positivo all’anno che verrà, anche su questo delicato fronte.

Anche per questo, per risultare maggiormente vicino a chi lo ascolterà, il capo dello Stato starebbe pensando di rompere un protocollo decennale sulla location del suo discorso e lasciare il tradizionale studio nella Palazzina, dove lavora ogni giorno, scegliendo il salotto dell’appartamento privato, che si trova al piano di sopra, nella stessa ala del Palazzo del Quirinale che affaccia sui Giardini.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su