Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: Italia impegnata contro terrorismo, non è paese balocchi

colonna Sinistra
Mercoledì 16 dicembre 2015 - 11:11

Renzi: Italia impegnata contro terrorismo, non è paese balocchi

Non basta avere una reazione, servono visione e disegno strategico
20151216_111102_DE19DF24

Roma, 16 dic. (askanews) – L’Italia è impegnata sullo scenario internazionale, non è “il paese dei balocchi” e chi dice il contrario offre una ricostruzione “pressappochistica e superficiale”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi parlando alla Camera in vista del Consiglio europeo di giovedì 16 e venerdì 17. “Leggo ricostruzioni talvolta pressappochistiche e superficiali, anche da parte della stampa specializzata. Non è che se ci sono 4 tornado in più o in meno che cambia la politica del paese. L’Italia insieme alla Francia e agli Stati uniti è il più impegnato nel mondo. E’ bene che questo sia chiaro”.

Il premier ha rielencato le missioni internazionali nelle quali sono impegnati militari italiani (Afghanistan, Libano, Kosovo, Somaliaà) e ha aggiunto: “Non è strategia militare quella di chi pensa di inseguire le ultime dichiarazioni del giorno”. Serve un “disegno strategico che abbia il respiro del medio e lungo periodo e non la necessità di far vedere qualcosa perché sennò domani chissà i giornali cosa scrivono”. Soprattutto, “deve restare forte la consapevolezza che l’Italia è l’Italia, non il paese dei balocchi che talvolta qualcuno vuol far passare”.

“Gli attentati di Parigi pongono una sfida al cuore dell’Europa” e l’Italia propone all’Europa il proprio approccio “per avere non solo una reazione a ciò che è accaduto ma anche una visione”, ha detto ancora il premier sollecitando una “strategia a tutto campo europea e non solo una strategia di singoli Paesi, di fronte alle sfide del villaggio globale non ci si richiude nei proprio confini”.

Per Renzi “non è un tentativo di distrazione di massa tenere insieme sicurezza e cultura, se non accettiamo questo principio e ci facciamo blindare nelle porte della nostra paura è persa l’idea stessa di Europa”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su