Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Banche, Delrio: grave carenza informazione cittadini, agiremo

colonna Sinistra
Sabato 12 dicembre 2015 - 10:06

Banche, Delrio: grave carenza informazione cittadini, agiremo

"Padoan e governo faranno tutto per tutelare obbligazionisti"
20151212_100559_D91074AA

Firenze, 12 dic. (askanews) – “Il governo italiano e il ministro Padoan farà di tutto per salvaguardare quei cittadini che hanno sottoscritto azioni ed obbligazioni in maniera inconsapevole, non sono stati adeguatamente informati. Questo è un fatto gravissimo che va appunto corretto”. Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio arrivando alla Leopolda a Firenze e rispondendo alle domande dei giornalisti sul dl salva banche.

“Il governo ha fatto un provvedimento non per una situazione ma per affrontare la crisi delle banche – ha aggiunto -, dopo la piu grande crisi finanziaria del 2009. Altri paesi l’hanno fatto anni fa, noi purtroppo per troppi anni si è negata questa evidenza della debolezza di queste banche e bisognava intervenire per salvaguardare quasi un milione di risparmiatori quindi avremmo mandato in crisi decine e centinaia di aziende, piccole aziende che hanno ricevuto prestiti da queste banche, quindi salvare queste banche, era necessario ripartire. L’abbiamo dovuto fare in condizioni molto difficili perchè le regole europee sono cambiate nel frattempo”.

“Il governo italiano, come ha detto il ministro Padoan, che è responsabile di questo procedimento, farà di tutto – ha concluso Delrio – per trovare le vie per risarcire questi cittadini a cui va la nostra vicinanza ma dobbiamo anche imparare da questa vicenda che il cittadino va difeso sempre di piu da una differente capacità di informazione. Non sono adeguatamente informati i cittadini, dobbiamo fare in modo di aumentare molto la trasparenza e l’informazione per i cittadini, anche in campo finanziario dove purtroppo questi prodotti vengono venduti a persone che probabilmente non riescono a comprenderne la pericolosità”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su