Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Consulta, minoranza Pd apre a M5S per superare impasse sui giudici

colonna Sinistra
Giovedì 3 dicembre 2015 - 13:36

Consulta, minoranza Pd apre a M5S per superare impasse sui giudici

Speranza: no patti ad excludendum
20151203_133551_8EF554C9

Roma, 3 dic. (askanews) – “Basta picchiare la testa al muro sui giudici della Consulta. Riaprire dialogo vero con tutte le forze politiche. No patti ad excludendum”. Roberto Speranza, esponente della minoranza Pd, invita a ricercare l’intesa anche con il M5s per superare l’impasse sull’elezione di tre giudici costituzionali. Un’apertura arrivata all’indomani dell’ennesima fumata nera, quando nessuno dei candidati in campo ha raggiunto il numero dei voti necessario per l’elezione: Augusto Barbera si è fermato a 504 voti; Francesco Paolo Sisto a 493 e Ida Angela Nicotra, designata dai centristi dopo il passo indietro di Giovanni Pitruzzella, a 388. Il candidato del Movimento 5 Stelle Franco Modugno ha ottenuto 136 voti.

“Sulla Consulta bisogna prendere atto che questo metodo e questa terna non funzionano. Si metta un punto”, ha detto da parte sua Enrico Zanetti, sottosegretario all’Economia e segretario di Scelta Civica.

In giornata dovrà essere fissata la nuova data per la seduta comune di Senato e Camera.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su