Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: bonus 18enni non è mancia ma risposta a crisi di valori

colonna Sinistra
Mercoledì 2 dicembre 2015 - 11:44

Renzi: bonus 18enni non è mancia ma risposta a crisi di valori

"Primo dovere di chi diventa maggiorenne è sapere chi siamo"
20151202_114438_16649D94

Roma, 2 dic. (askanews) – “Ci sono molte polemiche per il fatto che abbiamo deciso di coinvolgere i diciottenni in un progetto educativo e culturale. Come risposta alla crisi di valori abbiamo pensato di offrire a chi diventa maggiorenne la possibilità per un anno di andare a teatro, alle mostre, nei musei, al cinema, agli spettacoli dal vivo utilizzando un bonus di 500 euro, lo stesso che abbiamo predisposto anche per i professori”. Lo ha scritto il presidente del Consiglio e segretario del Pd, Matteo Renzi, in coda a una lettera inviata agli iscritti del suo partito.

“A me sembra bello – ha aggiunto – che chi diventa maggiorenne acquisti dei diritti, ma anche dei doveri. E il primo dovere è sapere chi siamo. La cultura, il teatro, la musica, il cinema, l’educazione sono elementi costitutivi dell’essere cittadini italiani. Aiutare i diciottenni a ricordare chi siamo mi sembra un dovere per un governo, altro che mancia elettorale. Che ne pensate?”, ha concluso, offrendo ai suoi interlocutori la possibilità di commentare la sua lettera: “Leggo volentieri le vostre considerazioni (su questo e su altro) all’indirizzo: matteo@partitodemocratico.It”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su