Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Norma anti-Bassolino agita Pd: “Si risolva con la politica”

colonna Sinistra
Lunedì 23 novembre 2015 - 19:33

Norma anti-Bassolino agita Pd: “Si risolva con la politica”

L'idea della Serracchiani bocciata dalla minoranza
20151123_193306_A347B862

Roma, 23 nov. (askanews) – Non piace, nel Pd, l’idea di regole ad hoc per le primarie che impediscano la candidatura di ex amministratori come Antonio Bassolino. E’ ancora solo un’ipotesi, anche se avanzata dalla vice-segretaria Debora Serracchiani, ma il diretto interessato e la minoranza del partito già avvertono Matteo Renzi che l’idea provocherebbe un’alzata di scudi.

Su Repubblica, la Serracchiani ha spiegato: “La proposta della segreteria, che sarà discussa nelle prossime settimane, prevede che chi è già stato sindaco non potrà candidarsi alle primarie”.

E’ proprio Bassolino il primo a dire la sua: “Sono d’accordo con Renzi quando dice che le regole delle primarie non si cambiano… Sicuramente non quando il treno è in corsa”. E su twitter, rispondendo a chi gli chiedeva come si comporterebbe in caso di sconfitta alle primarie, l’ex sindaco ha precisato: “Sostegno leale a chi vince, ci mancherebbe, e vale per tutti”.

Ma, appunto, un po’ tutta la minoranza del partito chiede che non si risolva la questione per via regolamentare. “Quando si cambiano le regole ad personam non va mai bene”, ha detto Gianni Cuperlo, entrando alla direzione Pd. E Roberto Speranza ha aggiunto: “Penso che i problemi politici si affrontano con la politica e non cambiando le regole”.

Questo, ovviamente, non significa che chi contesta l’idea di una norma anti-Bassolino sia a favore della candidatura dell’ex sindaco, come spiega il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta: “Io penso che le regole si fanno non per i casi specifici. Se non si vuole candidare qualcuno, gli si dica che non si può candidare e basta. Non è che si cambiano le regole ad personam. Poi, se Bassolino si debba candidare o meno, è un altro problema…”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su